Excite

Ai poliziotti un aumento di 10 euro, alla portavoce di Alfano due stipendi

  • alfano
Nuova polemica da parte della Polizia dello Stato nei confronti del governo. Questa volta a finire nell'occhio del ciclone è lo stipendio della portavoce di Angelino Alfano, numero uno del Viminale, Daniela Subranni, la quale “ha un compenso di 120 mila euro, mentre da capo segretaria ne percepisce altri 30 mila (sempre fino al termine del mandato governativo). Per un totale, non del tutto disprezzabile di 150mila euro (cioè quanto prendono in un anno 5 poliziotti)", denuncia il sindacato di polizia Consap. Che continua: “Proprio la settimana scorsa i sindacati di Polizia hanno incontrato il Ministro, chiedendo una riforma e una ristrutturazione della Polizia, con maggiori investimenti sulla sicurezza. Ma è stato risposto che la situazione economica attuale, rende difficile esborsi da parte dello Stato! Solo per rinfrescare la memoria, dopo il suo insediamento il Ministro Alfano si è creato uno staff super specializzato e molto caro per le tasche degli Italiani. Un totale di quasi un milione e mezzo di euro all’anno per lo staff ristretto, che però arriva a 3 milioni se consideriamo i collaboratori scelti direttamente dal Ministro! Ma insomma, se agli uomini in divisa, e anche a quelli senza, vengono chiesti grandi sacrifici per il bene comune, perché non si comincia proprio dai vertici a dare il buon esempio?”.

 

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019