Excite

Ancona, fa abortire la fidanzata a colpi di cinghia: "L'ho fatto per il suo bene..."

  • fidanzata
Una follia generale sta dilagando tra gli uomini, che si rendono protagonisti di atroci episodi di violenza susseguitisi in questi giorni. Dopo il raccapricciante caso della povera Sara di Pietrantonio, la lunga catena di eventi non è ancora spezzata, colpa di un nigeriano di 25 anni che ha preso a cinghiate la compagna di 23 anni sua connazionale, con il preciso obiettivo di farla abortire. Sono stati i vicini a chiamare la polizia, che intervenuta sul posto avrebbe trovato la donna in stato di choc. La ragazza incinta di due mesi, è stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma per il bambino che portava in grembo non c’è stato nulla da fare, sono state le botte ricevute la causa della perdita. Il fatto è accaduto proprio questa mattina ad Ancona , in via Fermo, secondo indiscrezioni dietro ci sarebbe anche una storia di prostituzione, che non diminuisce l’estrema crudeltà del fatto commesso nei confronti di una donna e del suo bambino. L’uomo una volta individuato è stato immediatamente arrestato e si è giustificato dicendo che lo aveva fatto per lei...

 

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018