Excite

Arredamento etnico: lo stile coloniale

Un ambiente chic ed esotico al tempo stesso, riscaldato da caldi mobili in legno e dove sognare in tutta pace i prossimi viaggi in terre lontane: per modellare l'atmosfera della casa traendo ispirazione dallo stile coloniale bastano alcuni pezzi forti, intorno a cui giocare poi liberamente a livello di complementi e accessori, da scegliere nei mercatini oppure più semplicemente nei fornitissimi rivenditori specializzati di arredamento etnico.

In camera da letto non dovrebbe mancare innanzitutto un letto a baldacchino in teak massiccio, perfetto anche per proteggersi con l'aiuto di tessuti leggeri e naturali dall'attacco delle zanzare, evocando i più torridi climi esotici. Dettagli immancabili le maniglie in ottone e, volendo lavorare sul fattore illuminazione per completare l'insieme, una serie di lampade in vimini.

Altro elemento fondamentale, passando invece alla zona giorno, sono le credenze e i mobili buffet, tendenzialmente anch'essi in teck e utili per riporre grandi assortimenti di vasellame, ma anche panni, libri o oggetti di qualunque altro tipo. Le credenze in legno sono diponibili in numerose versioni, basse o alte e dotate di ante, cassetti o pannelli vetrate: ampia anche la gamma di possibili decorazioni con minimo comun denominatore il look vissuto.

I mobili per la zona giorno andrebbero idealmente abbinate a un tavolo in stile, ma come per ogni variante di arredo etnico che si rispetti la parola d'ordine è, più che total look, contaminazione. Largo spazio quindi ai complementi d'arredo come tessuti, cuscini o, per un sicuro impatto scenografico, un paravento in legno.

(foto © Maisons du Monde)

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017