Excite

Soggiorno: pareti attrezzate, a ciascuno la sua

Il soggiorno è il primo biglietto da visita della casa e sempre più spesso ci si trova direttamente a contatto con il living senza necessariamente passare, una volta superata la soglia, attraverso corridoi o ambienti introduttivi di sorta. Va da sé che l'organizzazione della metratura disponibile diventa essenziale anche per valorizzare al meglio gli spazi meno estesi, obiettivo che non da ultimo richiede un'attenta valutazione delle soluzioni disponibili in fatto di pareti attrezzate.

Una scelta obbligata per integrare nel modo al meglio apparecchi tv, console, stereo e dispositivi vari di home entertainment sposando l'elemento tecnologico ai complementi d'arredo più decorativi e agli spazi dedicati ai libri. Le soluzioni proposte sul mercato puntano a valorizzare proprio l'alternanza tra elementi diversi, componendo all'insegna della modularità spazi che ospitano contenuti visibili e vani chiusi, nella versione a terra oppure sospesa, come avviene nel caso dei pannelli boiserie che prevedono l'agganccio di ripiani e pensili vari, spesso proprio nella prospettiva di estendere o ridurre la composizione stessa in base alle esigenze emerse in corso d'opera.

A livello estetico l'elemento geometrico è quello più ricorrente mentre i materiali utilizzati, come vetro, metallo e legno in versione naturale o laccata, possono privilegiare oltre al classico bianco e nero anche le tinte più accese decinandosi in alcuni casi in forme più ricercate come ad esempio l'integrazione di frontali in pietra.

Molto utilizzate sono le mensole curvate che rendono più vario e giocoso l'alternarsi delle superifici d'appoggio, mentre una soluzione particolarmente apprezzata per suddividere gli ambienti più spaziosi sono le pareti bifacciali che consentono l'accesso da entrambi i lati svolgendo così la funzione di un vero e proprio separè.

(foto © Bergallo)

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017