Excite

Asciugatrice: un optional irresistibile

Niente più panni appesi in giro per casa, o stendini ritirati in tutta fretta alla prima avvisaglia di maltempo: tra gli elettrodomestici pensati per semplificare la vita, l'asciugatrice (o asciugabiancheria) occupa sicuramente un posto di rilievo e consente di ottenere panni subito pronti per essere stirati o indossati, e di asciugare la biancheria anche di notte o quando il tempo non lo consentirebbe.

Non è un caso che l'asciugatrice rientri tra gli optional domesticiparticolarmente diffusi nei paesi caratterizzati da un clima poco soleggiato, e nemmeno che sia in progressiva diffusione anche in quelli dove l'irraggiamento solare è più generoso. Tempi di asciugatura e temperatura variano a seconda del tessuto, ma esistono appositi programmi, come l'Automatic integrato nelle asciugatrici Miele, per combinare in un uno stesso carico tipologie diverse di capi.

Ampia la possibilità di personalizzare la sessione di asciugatura: tra le funzioni disponibili ci sono ad esempio programmi toglipieghe, per trattare la lana, programmi specifici per camicie, jeans e delicati. La funzione antipiega a fine lavaggio comporta una rotazione a intervalli del cestello nel caso il carico non venga subito prelevato, così da restituire i capi in tutta la loro integra morbidezza.

Le opzioni proposte dalle più recenti asciugatrici possono comprendere anche un sistema anti-arrotolamento che, grazie a un apposito sensore, rileva l'eventuale presenza di capi arrotolati così da invertire il senso di rotazione e ripristinare l'uniformità del processo. La gamma di prezzo varia in base a performance e classe energetica, ma approfittando delle offerte ci si può procurare un buon modello in classe B contenendo la spesa intorno ai 600 euro, mentre il budget cresce per la classe A e capacità di carico superiori ai 7 chili.

(foto © Miele)

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017