Excite

Aumento dell'IVA, la notizia è di poco fa!!

A parlare è la Corte dei Conti attraverso il Rapporto 2016 sul coordinamento della finanza pubblica. Nel corpo del testo si legge che "Se, oltre al taglio delle spese, un contributo sarà necessario sul versante entrate, una ipotesi in discussione non escluderebbe, oltre a una revisione delle spese fiscali, un intervento sull'Iva. Un intervento che si configurerebbe tra i meno distorsivi quanto a impatto sull'economia; resterebbe nell'area individuata dalla clausola di salvaguardia rinnovata per il 2016; sarebbe giustificato dalla posizione di fanalino di coda che il nostro Paese occupa nella graduatoria europea sul rendimento dell'imposta; sarebbe preferibile ad altre forme di imposizione indiretta, sia per l'ampiezza della base imponibile su cui si distribuirebbe sia in considerazione di ripetuti stress cui sono stati finora soggetti altri comparti (le accise innanzitutto)". Ma cosa prevede la clausola di salvaguardia? Ebbene, l'IVA attualmente al 10% potrebbe salire fino al 13% mentre quella attualmente al 22% fino ad un massimo del 25,5%. Se si pensa che solo meno di due anni fa l'IVA era al 20% ciò si tradurrebbe in un aumento colossale ai danni dei consumatori finali che si vedrebbero nuovamente tassati senza alcuna possibilità di scaricare le maggiori spese per la tassazione.

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019