Excite

Belen in lacrime a Domenica In: “Si è vero sono una p...”1

  • Belen
"Mi dispiace quando puntano il dito contro una ragazza che può essere bella ma deve essere per forza stupida. La bambina che ero, lo sono ancora oggi. Faccio le stesse cose. Da piccola cantavo con mio padre ed ero la protagonista delle favole che raccontava mia nonna. Ora faccio un po’ le stesse cose di quando ero bambina, ma sono pagata. [...] Ho sempre amato essere al centro dell’attenzione e poi lo ero naturalmente, per carattere, anche quando non avrei voluto. “[I soldi per me contano tanto, ndr] perché grazie a quelli sono riuscita a realizzare tutti i sogni che avevo. Sono riuscita a rendere felice me stessa e tante altre persone della mia famiglia. È anche egoistico: io divento felice, facendo questo. [...] Da mio figlio, mi piacerebbe essere ricordata con un sorriso così grande da non stargli nella faccia. [...] La nascita di Santiago ha cambiato le mie priorità. È un bambino speciale, avanti, molto sveglio, sicuramente questo è dovuto alla mia vita e a quella di Stefano, lavoriamo tanto, siamo sempre in posti diversi, con orari diversi, con tante persone. Io l’ho sempre portato dietro, ogni tanto mi dice delle cose che mi fanno dire: tu non sei un bambino”. CONTINUA A LEGGERE...

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017