Excite

Bimbo di 17 mesi cade dal balcone ma succede il miracolo1

  • Ospedale
La mamma ha detto: “È più vivace di prima”. Maria Paola Delmonte, anestesista della Rianimazione 2 del San Matteo spiega: “Il bimbo è stato in rianimazione dal 18 al 25 maggio aveva un trauma cranico molto grave. Per tutta la sua permanenza in Rianimazione il piccolo è stato in osservazione costante e i genitori hanno avuto la possibilità di stare con lui 24 ore al giorno. Per un adulto è difficile, ma per un bimbo stare in un ambiente di sorveglianza intensiva è ancora più difficile da accettare e da vivere, per questo la presenza costante dei genitori è stata così importante. Io credo che in medicina non sempre si possa spiegare il perché. C’è stata un’ottima collaborazione multidisciplinare di radiologi, pediatri, neurologi, infermieri, neurochirurghi, rianimatori. Abbiamo collaborato intensamente, gli infermieri hanno avuto la pazienza di aiutarlo ad affrontare il ricovero, gli esami. Siamo riusciti tutti a trovare un linguaggio comune nell’interesse del bimbo, un bimbo che poteva essere nostro figlio, nostro nipote. Il buon risultato è sicuramente frutto di questo coinvolgimento plurimo, trovare un linguaggio comune è la sfida della medicina. E siamo felici di questo risultato perché non sono molti i traumi gravi che finiscono così bene”. CONTINUA A LEGGERE...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020