Excite

Cabina guardaroba al posto degli armadi: ecco quale scegliere

Sono molte le case di produzione e i marchi che propongono la cabina guardaroba anzichè gli armadi per il vestiario, da sostituire o integrare con i mobili classici. Ecco alcuni dei modelli più alla moda.

Rimadesio

Le linee di questo marchio specializzato in cabine armadio sono tre, le classiche Dress Bold, Zenit, comunque sempre rinnovate, e la nuovissima Abacus. Uni dei pregi strutturali del marchio è l'abolizione dei montanti tra le mensole, che permettono di sfruttare ancora più spazio creando lunghi ripiani.

Abacus è la linea più recente del marchio, in termini di stile e di innovazioni strutturali. L'elemento principale, quello che più colpisce, è l'utilizzo del vetro laccato, in cui i componenti orizzontali quasi spariscono per sottigliezza e trasparenza, mentre rimangono evidenti come tratto di design le linee verticali dei montanti. A tutto ciò si abbina un progetto illuminotecnico che aggiunge eleganza e atmosfera sfruttando ancora una volta le proprietà del vetro. A partire da 3000 euro.

Doimo

Il marchio Doimo, pur mantenendo elevate prestazioni e caratteristiche di innegabile qualità, produce delle linee anche più informali e meno costose, tra cui l'originale Tac Tac.

Si tratta di pareti attezzate che possono essere chiuse da ante scorrevoli oppure lasciate a vista, come oggi va molto di moda, e abbinate a un armadio chiuso. Su una struttura in melamminico, meno costosa di quella proposta da Rimadesio, si possono abbinare diverse essenze o colori. Si può anche optare per il metacrilato, un materiale opaco in molti colori ma trasparente, consentendo così di far filtrare la luce. A partire da 800 euro.

Naturalmente, ogni modello dei due marchi presentati ha diverse misure e molte soluzioni d'arredo, da delineare in base agli spazi a disposizione e alle proprie esigenze

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017