Excite

Caminetti, ecco perché fanno calore…

I caminetti, soprattutto quelli di ultima generazione- bifacciali, prefabbricati, di design- nonostante un costo abbastanza importante, sono molto richiesti, secondo quanto emerge dai dati delle ditte produttrici. In realtà, grazie ai passi avanti fatti dalla tecnologia, oggi c’è la possibilità di avere un caminetto in casa, senza doverne “sconvolgere” l’architettura.

Il caminetto moderno è quello che declina nel mondo di oggi, quello che era il vecchio focolare. Le famiglie scelgono un caminetto non solo perché è esteticamente molto attraente e capace, in un salotto, di fare la differenza, ma anche perchè esso rappresenta la possibilità di un thè ed una chiacchierata in salotto molto rilassante. Il suo significato più recondito è quello antico: la famiglia si riuniva attorno ad esso per cucinare, per riscaldarsi, per stare assieme davanti al fuoco.

L’elemento che fa da collante tra il vecchio ed il nuovo è proprio il fuoco: capace di emanare un calore dolce ma confortante, esso è carico di simbologia. Rappresenta, fin dalla notte dei tempi, la possibilità per l’uomo di sopravvivere, nonostante le intemperie. E’ chiaro che questo, con il nostro arredamento sembra c’entrare poco: poco, però, solo in superficie, mentre nel profondo è quel bisogno primario, istintivo che agisce e si dibatte.

Nell’odierno, il caminetto è la possibilità di riunirsi vicino ad un elemento primario, come il fuoco e poter raccontare la propria giornata. Le famiglie spesso trascorrono giornate in cui anche solo vedersi tra loro è difficile: lavoro per i genitori, scuola per i figli; così, il momento del relax è affidato alla televisione di sera. Che però “assolutizza” l’attenzione di tutti, quindi non favorisce particolarmente il dialogo. Sotto l’idea di avere un caminetto in casa, c’è, molto probabilmente, la volontà di guardarsi negli occhi e raccontare la propria giornata, confortati dal calore e dall’intimità che solo il fuoco può dare.

foto © falcognana.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017