Excite

Catalogo cucine Ikea 2014: quale la più bella?

Per molte famiglie italiane (e non) il catalogo annuale Ikea è diventato una piacevole abitudine. Spesso, soprattutto per chi visita qualche volta l’anno in questo eccezionale grande magazzino di mobili pratici, intelligenti e moderni, il catalogo arriva, gratuitamente, per posta. Parte fondamentale del catalogo sono le cucine Ikea, che, anche nel 2014, sono tra i mobili protagonisti del famosissimo brand.

Proposte per tutte le esigenze

Non c’è dubbio che uno degli ambienti della casa che più si vivono e che spesso la caratterizzano è la cucina. Questo un po’ perché sempre più in vista, e non più relegata ad una minuscola stanzetta chiusa, e un po’ perché cucinare è diventato di moda. Le dimensioni delle nostre case, abitate da nuclei famigliari molto piccoli o da single, sono ridotte, e spesso la cucina è visibile dal soggiorno o addirittura ne fa parte. Per questo scegliere la cucina è sempre più importante e il catalogo cucine Ikea 2014 può dare notevoli suggerimenti e occasioni di acquisto.

Naturalmente, essendo i mobili componibili, le cucine Ikea possono essere combinate in vari modi. Per fornire suggerimenti di utilizzo, nel catalogo ci sono otto esempi basati su due tipi di cucina. Di queste considereremo tre proposte che vedremo in ordine di prezzo.

La più economica, adatta per ambienti le cui dimensioni possono essere anche di soli 10 metri quadrati, si basa sul modello FYNDIG. Molto semplice, di colore bianco, si compone di 8 mobili, quattro a terra e tre pensili, in struttura lineare, a parete. Completano la dotazione quattro elettrodomestici, tra i quali la cappa. Il costo di questa soluzione, essenziale anche se completa, è di soli 470 euro, elettrodomestici esclusi.

Molto originale, di aspetto high tech e adatta per coppie giovani e un po’ bizzarre è la cucina, basata su FAKTUM, illustrata a pagina 110 del catalogo. Adatta per ambienti anche estremamente piccoli (5 metri quadrati) questa soluzione prevede delle scaffalature dove sono posti, a vista, piatti, pentolame, bicchieri e altro. Il pregio di questa struttura è sicuramente la praticità e l’ingombro limitato. La necessità di tenere il tutto un minimo in ordine e la polvere che inevitabilmente si deposita sugli oggetti esposti sono il suo limite. Completano la struttura quattro elementi disposti a terra, questa volta chiusi da ante in acciaio inox RUBRIK, disposti ad angolo. È proposta a 1.330 euro, elettrodomestici esclusi.

La soluzione più costosa, sempre basata su FAKTUM, è illustrata a pagina 100. L’aspetto è un misto di classico, quasi country, e moderno. Moderno il colore delle ante (LINDIGO) che è grigio, mentre il disegno delle antine stesse, non lisce, è tendente al rustico. Per 5.990 euro, elettrodomestici esclusi, questa proposta prevede un mobile a colonna e sei elementi a terra, disposti linearmente su una parete. In un’isola centrale è presente un secondo lavello. È chiaramente rivolto ad una famiglia piuttosto numerosa perché prevede due zone con lavello e due forni. In pratica è utilizzabile facilmente da due persone contemporaneamente, e per questo necessita di una stanza di almeno 20 metri quadrati.

Anche on line

Il catalogo cucine Ikea 2014, oltre che nel classico formato cartaceo, è disponibile anche on line.

Come avrete potuto vedere, i prezzi delle varie proposte sono sempre in un ambito abbordabile. Gli elettrodomestici, che comprendono spesso i bellissimi piani cottura ad induzione, sono sempre conteggiati a parte, e hanno prezzi compresi tra 949 euro (4 elettrodomestici) e 5.899 euro (per 7 elettrodomestici).

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017