Excite

Caterina è in sala parto. Marito shock: "Ma che avete combinato a mia moglie"2

Il marito di Caterina ha chiesto che l’inchiesta, che era stata nel frattempo archiviata, venisse riaperta. Dalla riapertura del caso sono emersi nuovi particolari che coinvolgono l’anestesista (nel frattempo venuta a mancare). Nell’articolo su "Il Corriere della Sera” si legge "Molti suoi colleghi conoscevano la situazione anche perché sono accaduti episodi che hanno creato enormi difficoltà di gestione del ruolo della collega, nell’ambito pediatrico. La dottoressa Mazzei da diversi anni presentava un quadro clinico contrassegnato da comportamenti ispirati al 'misticismo esasperato'. Al punto che il primario dell’Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, Fabrizio Gennari - con il quale il «Pugliese» aveva avviato una collaborazione - in data 14 novembre 2012 aveva inviato una email al dottor Mario Verre, primario del reparto di anestesia e rianimazione 'affinché alla dottoressa Mazzei non venga più assegnata la conduzione di nessuna delle sedute operatorie afferenti al Centro di chirurgie pediatriche’. Dopo quel richiamo la Mazzei subì un provvedimento disciplinare che venne poi archiviato ma con l’obbligo che "In sala operatoria doveva andarci con un “tutor”, come supporto psicologico”.

CONTINUA A LEGGERE

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017