Excite

Centro estetico con undici stanze ma i massaggi erano a luci rosse

Ecco il blitz: i carabinieri hanno posto i sigilli ad un centro massaggi ad Porto d’Ascoli. 11 stanze, secondo i carabinieri venivano usate esattamente come se si trattasse di una casa di appuntamento. Una ragazza cinese di 28 anni è stata arrestata: sfruttamento della prostituzione, questa l’accusa. Dopo settimane di indagini sugli annunci, peraltro piuttosto espliciti, hanno effettuato un blitz all’interno dei locali, dove hanno trovato la ragazza di 28 anni, considerata la “matrona”, insieme alla 36enne, che secondo gli inquirente sarebbe una prostituta. Il centro risulterebbe intestato ad una società cinese.

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018