Excite

Ceste da bucato in plastica: quale le migliori?

L’organizzazione della casa prevede accorgimenti anche semplici e banali, ma che possono facilitare di molto le nostre azioni quotidiane. Ad esempio, dove si mette la biancheria, i vestiti e i ricambi sporchi in attesa del lavaggio? A questo scopo bastano delle ceste da bucato in plastica (o altro materiale come il vimini, il rattan eccetera) piazzati nei luoghi più adatti. Uno di questi è sicuramente il bagno e, se è presente in casa, il locale lavanderia.

Semplici contenitori

In questo articolo considereremo solo ceste da bucato in plastica. Forse non sono adattissimi a tutti gli stili di arredamento, in particolare a quelli più classici, ma sicuramente la plastica è di gran lunga il materiale più adatto vista la sua completa insensibilità all’umidità, che potrebbe essere sia nell’ambiente dove è posto che nei vestiti che saranno contenuti nelle ceste.

Da sempre molto sensibile alla razionalizzazione della casa, all’IKEA non potevano mancare diverse proposte di questo oggetto. Alcune sono in stoffa (poliestere) con struttura metallica, altre realizzate di legno o vegetali intrecciati. In assoluto, però, le soluzioni più economiche sono in plastica.Con 5.5 euro potrete avere Torkis, un simpatico contenitore colorato di verde in plastica etilenica. Dalle forme smussate e dimensioni pari a 58 cm in larghezza, 28 cm di altezza e capacità totale di 35 litri, Torkis è grado di contenere pesi fino a 15 chilogrammi.Ancora più economica è Blaska. Una cesta di plastica bianca traforata con il bordo che fa da manico. 58 cm di lunghezza, 39 di larghezza e 24 di altezza per un totale di 36 litri di capacità a soli 3.5 euro.

Mentre le ceste viste precedentemente sono studiate essenzialmente per essere posizionate su scaffali, nell’immenso catalogo Amazon potete trovarne anche di adatte all’appoggio a terra, come Flowers 55L della Curver. Si tratta di un contenitore bianco decorato con motivi floreali sul coperchio. Le dimensioni sono 44,7 x 34,7 x 60,4 cm, e il prezzo attorno ai 18 euro.Ancora di marca Curver potete trovare un cesto portabiancheria sempre in plastica ma con una lavorazione della superficie che lo fa assomigliare a quelli di vimini. Disponibile di colore bianco, è da appoggio a terra, e ha capacità pari a 40 litri. Il prezzo attorno ai 23 euro.

Contenitori attrezzati

Dell’italianissima Meliconi troviamo ceste da bucato in plastica piuttosto particolari ed elaborate. Si tratta di un contenitore alto 71 centimetri e largo 45.8, dalla forma piuttosto elegante, nel quale può essere inserito un altro cesto con bordo (che fa anche da manico) alto circa 20 cm. Il tutto forma un sistema di 10 + 50 litri, separato in 2 parti in modo da tenere separate tipologie di bucato che richiedono lavaggi differenti. La base è disponibile in 4 colori (fucsia, azzurro, blu, verde e bianco) mentre il cestello da piazzare all’interno, sotto al coperchio, è solo bianco. Questo piccolo sistema portabiancheria è offerto on line dalla Meliconi stessa (meliconi.com) a 24 euro.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017