Excite

Come imbottire una sedia con il fai da te: semplice e veloce

In possesso di una vecchia sedia imbottita e affascinati dal design, si è deciso di rimetterla a nuovo. Non è difficile farla diventare bella e confortevole: basta un po' di manualità e la tecnica giusta. Come imbottire una sedia con il fai da te, quindi, è possibile: è importante però controllare che la struttura del fusto e quella del sedile siano in buono stato.

La procedura: pochi semplici passaggi

La prima cosa da fare è eliminare la vecchia imbottitura e controllare che il sedile sottostante sia in buone condizioni. I chiodi decorativi si rimuovono con una levachiodi mentre la levapunti provvederà ad estrarre le graffette metalliche. Terminata questa operazioni bisogna assicurarsi che la struttura in legno sia in ordine: un apposito prodotto per legno sarà sufficiente a pulire le traverse e le altre parti della sedia.

Chi si domanda come imbottire una sedia fai da te per la camera o il soggiorno deve sapere che esistono diversi metodi ma qui verrà spiegato quello più semplice, in grado di dare ottimi risultati. Al momento di iniziare il vero lavoro di imbottitura è opportuno appogiare il sedile, rimosso dalla struttura, su un foglio di legno compensato, semilavorato molto resistente e flessibile. Segnato il contorno del sedile si provvederà al taglio aiutandosi con un seghetto circolare. Procedere, quindi, facendo la stessa cosa con la schiuma di lattice spessa almeno 5 cm oppure utilizzando dell'ovatta. La schiuma potra essere tagliata facilmente con le forbici.

Usando una colla vinilica incollare la schiuma al sedile di compensato, quindi procedere stendendo la stoffa scelta sulla schiuma: durante questa operazione si deve fare attenzione a stendere accuratamente il tessuto senza che si formino pieghe. Se si cerca un effetto arrotondato si potrà mettere anche del crine posizionandolo sopra alla schiuma. Il crine prevede però un ulteriore passaggio: dovrà, infatti, essere fissato alla schiuma con dei legaccioli che lo manterrano in posizione. Terminata questa operazione tagliare la stoffa avendo cura di lasciare alcuni centimetri in più lungo tutto il perimetro. La stoffa viene ripiegata sotto al sedile stesso e fissata con la sparapunti o con chiodi da 14 mm. Riposizionare il sedile nella sua sede e fissarlo con la graffatrice: i punti saranno coperti da un nastro di passamaneria utilizzando la colla a caldo.

La stoffa: fantasia e tinta unita

La stoffa che si usa come copertura ha una grande importanza non solo per le caratteristiche del filato ma per l'eventuale presenza di un motivo. Se ha un motivo fantasia bisogna avere l'accortezza di centrare bene il disegno sulla seduta. Come imbottire una sedia con il fai da te richiede anche attenzione al senso della stoffa che andrà posizionata seguendo il drittofilo.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017