Excite

Come lavare il parquet verniciato

Caldo e accogliente il pavimento in legno conferisce eleganza e signorilità all'ambiente. Come lavare il parquet verniciato? Richiede alcuni accorgimenti che non devono essere sottovalutati per non trasformare la bellezza del legno in un pavimento rovinato da macchie ed aloni. I panni giusti, i detergenti idonei e una adeguata attenzione serviranno a mantenerli sempre nuovi.

    Youtube.com

Delicatezza dei prodotti e attenzione

Esteticamente il parquet è molto bello con schemi di posa che possono essere a spina, a scaletta, a quadri, a elle o con mille varianti. Le essenze sono le più varie e vanno dal legno naturale a quello pigmentato, dal faggio al rovere alla betulla al frassino. La verniciatura, se lucida, conferisce, inoltre, quella brillantezza che lo rende ancora più bello ma anche la vernice opaca lo fa diventare altrettanto apprezzabile.

La pulizia deve essere effettuata in maniera diversa se si tratta di quella giornaliera o di una pulizia straordinaria più approfondita. Per la pulizia ordinaria si può usare la scopa elettrica con spazzola per parquet a setole molto morbide, in genere è un accessorio che viene venduto al momento dell'acquisto della scopa stessa. Si provvede quindi ad aspirare il pavimento cercando di eliminare qualsiasi residuo che possa rigare il legno. Se non si dispone di scopa elettrica va bene anche la scopa a frange o quella con le veline che si trovano in vendita in tutti i supermercati.

Come lavare il parquet verniciato prevede di passare un panno morbido sul pavimento: questo deve essere molto strizzato perché l'acqua abbondante potrebbe lasciare antiestetici aloni. Il detergente usato per le pulizie quotidiane deve essere solo acqua fredda. Esistono, però, in commercio detergenti specifici che possono essere usati per la pulizia straordinaria una volta ogni due o tre settimane o più frequentemente in caso di necessità. Sono prodotti a base di resine: è sufficiente diluirli in acqua e attenersi a quanto indicato nelle confezioni. Se si è alla presenza di macchie ostinate e secche fregare ripetutamente con un panno morbido e asciutto facendo attenzione a non rigare il pavimento. Eliminata l'incrostazione si può passare il panno umido. Inoltre, nell'operazione di lavaggio, non vanno mai usati alcool, ammoniaca e aceto perché si tratta di sostanze che danneggerebbero la vernice ma anche lo stesso legno. Non devono mai essere usate macchine per la pulizia a vapore che danneggerebbero il parquet a causa dell'elevato calore. Dopo pochi attimi il pavimento è asciutto e l'azione successiva è quella di passare un panno morbido e asciutto per lucidare.

    Youtube.com

Anche un po' di cera per i parquet verniciati

Come lavare il parquet verniciato esige attenzione per la pellicola che riveste il legno e che può deteriorarsi creando degli inestetismi che richiedono un intervento di lamatura. Ogni tanto è opportuno passare una cera protettiva, autoludicante, specifica per parquet verniciati che mantiene la pellicola di vernice: la periodicità di questi interventi straordinari deve essere decisa in base all'intensità del calpestio.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017