Qualche segreto su come pulire i fornelli della cucina

Capita spesso di pulire con impegno il piano cottura per poi accorgersi che il risultato non è impeccabile e lucente come desiderato. Ecco qualche piccolo consiglio su come pulire i fornelli della cucina senza perdere troppo tempo e per ottenere un igiene e uno splendore soddisfacenti. Spesso bastano i vecchi rimedi della nonna, del tutto naturali.

Come pulire i fornelli della cucina

Il piano cottura è la zona della cucina più soggetta a unto, sporco e ad aloni. Ad oggi la maggioranza dei blocchi fornello sono in acciaio (cottura a gas) o in vetroceramica (cottura ad induzione).

Ecco come pulire i fornelli della cucina per detergere e lucidare senza rigare o rovinare i vari piani.

Se si tratta di acciaio inox si consiglia di pulire con panni in microfibra o, in alternativa, con panni morbidi e umidi. Bisogna sempre seguire la rigatura dell'acciaio evitando movimenti circolari che possono provocare graffi. Le macchie più resistenti si possono trattare con acqua e aceto oppure con uno sgrassatore apposito.

Spesso sull'acciaio rimangono aloni "indelebili" provocati da troppo detersivo o dalla durezza dell'acqua di rubinetto. In questo caso è consigliato usare periodicamente detergenti specifici (facilmente reperibili in commercio) per poter effettuare una pulizia e una cura più profonda.

I piani in vetroceramica sono sempre più diffusi sia per le doti estetiche sia per i vantaggi che promettono. I rivenditori consigliano una detersione delicata con panno umido e morbido e acqua tiepida. Per lo sporco più resistente basta aggiungere una goccia di detersivo per i piatti.

Tutte le parti mobili dei fornelli come le manopole, gli anelli cromati e i frangifiamma possono essere lasciati in immersione in acqua calda e detersivo per i piatti (o ammoniaca). Successivamente si possono strofinare con uno spazzolino da denti o una paglietta.

Le eventuali parti in ghisa si possono mettere tranquillamente in lavastovilgie per farle tornare a risplendere.

Il consiglio in più

Infine, è sempre bene sapere qualche rimedio della nonna su come pulire i fornelli della cucina. Lo sporco persistente può essere sconfitto con intrugli "fai da te" come sapone di marsiglia e bicarbonato (per sgrassare e lucidare), oppure come aceto, detersivo per i piatti e sale (ad alta efficacia pulente).

Alessandra Battan

Grazie mille! Ho trovato altri consigli utili qui ;) http://www.comepulire.it/2012/09/24/superfici-e-metalli/come-pulire-piano-cottura-fornelli/

2012-09-24 15:59:25
Nenè Galeotti

grazie per tutti gli ottimi consigli

2013-06-03 15:22:57

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Casa & Cucina - Excite Network Copyright ©1995 - 2014