Excite

Come stuccare una parete interna: consigli utili

Molti lavori in casa possono essere eseguiti senza chiedere l'intervento di personale specializzato. Basta informarsi sulle varie fasi di lavorazione, sapere quali sono i materiali e gli attrezzi da utilizzare e, con un poco di buona volontà, si può fare un buon lavoro. Se intendiamo dare una ripulita alle mura di casa, prima di tutto bisogna capire come stuccare una parete interna.

Si ottiene un buon risultato solo se si rispettano le procedure

Prima di usare pittura e pennelli è importante sapere come imbiancare e stuccare una parete interna. Per avere un buon risultato finale conviene procedere correttamente ed eseguire tutte le fasi di lavorazione. Prima di tutto bisogna rendere la parete liscia e libera da qualsiasi difetto, non deve presentare ondulazioni o buchi, e non devono esserci crepe lungo la superficie. Per rimediare a questi inconvenienti è necessario ricorrere alla "stuccatura." Per poter eseguire al meglio questo lavoro è bene procurarsi gli arnesi giusti. Non solo stucco, occorre anche un secchio, una stecca, una spatola di metallo e un foglio di carta vetrata.

Per l'acquisto dello stucco possiamo scegliere tra due soluzioni: quello già pronto, vendibile in barattolo, oppure quello in polvere, da impastare con l'acqua. Lo stucco in pasta va mescolato e lavorato per qualche minuto con l'apposito attrezzo col manico di legno, la classica spatola. Lo stucco in polvere si prepara con la quantità di acqua necessaria a rendere il composto cremoso e della giusta densità. La punta della spatola serve a prelevare la quantità di stucco, con il dorso dell'attrezzo si procede al livellamento.

In presenza di crepe la parete deve essere raschiata in quei punti per eliminare i pezzetti di muro e intonaco cadenti. A questo punto si stende lo stucco per rendere uniforme la parete. Gli eventuali buchi vanno riempiti con l'impasto utilizzando l'apposita stecca. Al termine dell'operazione di stuccatura, bisogna attendere che il muro sia completamente asciutto (lo stucco si deve seccare). A questo punto si passa all'ultima fase di lavorazione: la carteggiatura. Usando la carta vetrata si rende liscia la parete, cercando di livellarla al meglio, facendo attenzione ad eliminare ogni increspatura e quindi le parti di stucco eccedenti.

Adesso è possibile iniziare a colorare la parete di casa.

Un vantaggio economico e una gratificazione personale

Imparare a fare i piccoli lavoretti in casa vuol dire fare economia. Se poi siamo in grado di eseguire anche lavori da imbianchino e muratura il risparmio è notevole. Per istruirsi su come stuccare una parete interna possiamo avvalerci di un manuale di istruzione o consultare i numerosi siti internet Fai-da-te. A lavoro ultimato la soddisfazione è grande!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017