Excite

I cuscini memory foam

Dormire è parte integrante della vita, e dormire bene significa anche vivere bene. Sì, perché' un buon riposo notturno predispone positivamente la persona a intraprendere le giornate lavorative (o di studio) nel migliore dei modi. Per riposare bene sono importanti gli elementi che compongono il letto, in particolare la struttura che sorregge il materasso, il materasso stesso e poi il cuscino. In questo articolo prenderemo in considerazione in particolare i cuscini cosiddetti "memory foam".

Di cosa si tratta

Memory foam, letteralmente, significa qualcosa come "gomma piuma con memoria". Si tratta di una schiuma poliuretanica contenente sostanze che la rendono più viscosa. Il risultato finale è un materiale che, sottoposto a pressione, cede morbidamente, comprimendosi. Quando la pressione, ad esempio provocata da una mano o dal viso, termina, ritorna nella sua posizione originaria piuttosto lentamente. Un po' come se si "ricordasse" per qualche secondo della forma della parte del corpo appoggiata allo strato di memory foam.Questo prodotto, messo a punto dalla NASA negli anni '60 per assorbire le accelerazioni alle quali sono sottoposti gli astronauti durante le partenze e il rientro in atmosfera, ha ottenuto dagli anni '80 in poi un crescente successo di vendita in prodotti come materassi e cuscini, grazie al sorprendente comfort che si prova riposando su questi materiali. Inoltre, il miglioramento delle tecnologie di costruzione ha portato questi prodoti a prezzi piuttosto concorrenziali, quindi alla portata di una larga parte della popolazione. I produttori di cuscini utilizzanti il memory foam sono oggi parecchi, per cui ci si trova a dover scegliere tra numerosi modelli alla ricerca di quello che offre il migliore rapporto qualità/prezzo. Vediamone una selezione.

  • Tempur - Probabilmente è l'azienda più nota per questi tipi di prodotti, e una delle prime a sfruttare i brevetti NASA, perfezionandoli. Data l'elevata qualità (e la fama aziendale) i cuscini Tempur sono tra i più costosi "memory foam" presenti sul mercato. A catalogo ne esistono una decina, con prezzi compresi tra i 100 e i 150 euro.
  • Dorelan - Altra nota azienda, questa volta italiana, che è specializzata in letti, reti, materassi e guanciali. La loro proposta per quanto riguarda il memory foam si chiama Myform Memory Air, e, affermano, rispetto ai normali memory foam offre una maggiore traspirabilità. E' in vendita attorno ai 60 euro.
  • Baldiflex - Un'altra azienda italiana che produce distribuisce prodotti per il riposo anche di altre marche. Tra i cuscini memory foam abbiamo tre proposte: una tradizionale, una con superficie rinfrescante (Polar Gel Foam) e una con superficie "antizanzare", proposte rispettivamente a 49,90 ero il primo e 59,90 euro gli altri due tipi.
  • Ikea - Anche la famosa azienda svedese ha a catalogo cuscini con memory foam. Nella tradizione di questa azienda, i prezzi sono piuttosto contenuti: il modello "IKEA 365+ FAST" a 19,90 euro e il "GOSA LILJA", adatto a chi dorme prevalentemente sul fianco, a 45,9 euro.

A saponetta o sagomato "a onda"?

Dal punto di vista della forma, i cuscini memory foam si possono dividere in due categorie: quelli dall'aspetto classico "a saponetta" e quelli conformati in modo che i bordi più lunghi presentino un'altezza superiore rispetto alla parte centrale. Mente i primi non hanno particolari caratteristiche e sono generalmente adatti a tutti, i secondi sono indirizzati soprattutto ai soggetti che soffrono di cervicale.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017