Excite

Dallo zaino cola sangue: la scoperta lascia senza parole

Triste e tragico ritrovamento all’interno di un secchione di fronte al cimitero di un paesello in provincia di Treviso. Un collaboratore del parroco di San Giacomo, che si occupa della pulizia dell’area, ha notato uno zainetto, e lo ha sentito, nel tirarlo fuori, molto pesante. Al che la macabra scoperta: sul tessuto c’era una macchia di sangue molto estesa. L’uomo a quel punto ha dovuto chiamare i carabinieri, a loro il doloroso compito di aprire lo zaino e scoprire al suo interno un feto di circa 5 mesi. Don Giovanni, il parroco, ha voluto battezzare simbolicamente il piccolino con il nome di Giovanni, patrono del Paese, prima che il corpicino venisse portato all’obitorio di Oderzo. Gli inquirenti hanno cominciato le indagini per capire chi abbia potuto abbandonare il feto, in modo da arrivare all’età gestazionale esatta e le cause della morte e si potrà inoltre accertare se questa sia avvenuta dentro o fuori l’utero materno.

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021