Excite

Ecocasa: le mille forme del verde indoor

Voglia di verde, non solo in giardino ma anche tra le pareti domestiche. Un'ecocasa che si rispetti deve puntare certamente sugli arredi realizzati con processi sostenibili, ma senza tralasciare un elemento chiave, quello della vegetazione indoor, protagonista ad esempio del noto progetto firmato dal designer Nguyen La Chanh, che col suo tappeto in muschio ha messo l'erba sotto i piedi anche dentro la doccia.

Il verde aderisce poi direttamente alle pareti, come nel caso della soluzione MOSStile di Verde Profilo, progettata per rivestire le pareti tramite piastrelle in muschio naturale, perfette per la creazione di giardini verticali indoor anche in condizioni di luce non ottimale, e con livelli di manutenzione praticamente nulli, fatta salva una soglia minima di umidità richiesta all'ambiente.

La gamma Mossdesign si articola in ulteriori proposte d'arredo come paralumi, sfere e quadri, mentre le soluzioni in tema di giardini verticali – che anche nella versione indoor possono avvalersi di impianti di fertirrigazione programmabile - si estendono a comprendere spazi outdoor e terrazze, anche in caso di spazi ridotti. Altra possibilità di creare piccoli habitat vegetali tramite arredi traforati è esemplificata da Risott, piastra metallica componibile progettata dal designer Massimo Battaglia per creare pareti verticali o composizioni a sospensione.

Per chi avesse a disposizione giusto lo spazio per un vaso, la portoghese Tania da Cruz firma un progetto davvero irresistibile: Wig, collezione di vasi da fiori in ceramica modellati secondo la forma di un volto femminile, che ospita una serie di fori per alloggiare le piante: volti da incorniciare a piacere con pettinature – vegetali - di mille tipi, sobrie o coloratissime, sciolte e selvagge oppure acconciate in modo impeccabile.

foto © Tania da Cruz

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017