Excite

Elettricisti fai da te, sostituzione del portalampade

E’ importante ricordare, prima di ogni piccolo intervento in casa, che non ci si deve improvvisare elettricisti, ma che alcuni problemi relativi all’impianto, agli interruttori o ai punti luce, è possibile risolverli anche con il fai da te, prestando la massima attenzione durante ogni fase dell’intervento. Per operazioni inerenti al corretto funzionamento del sistema, elettrodomestici difettosi o interventi che richiedano la necessaria professionalità rivolgetevi sempre a figure qualificate.

Nel caso di un piccolo problema, però, ad una lampada, che per esempio non funziona o funziona ad intermittenza, potrete cercare di sistemare con pochi accorgimenti il difetto senza necessariamente ricorrere ad un elettricista professionista. La sostituzione del portalampada può essere la soluzione più immediata che ognuno può effettuare con il fai date.

Come prima cosa accertatevi di avere tutto l’occorrente: cacciaviti, forbici, un portalampada nuovo e una pinza spella fili. Ora vediamo le diverse fasi: come prima cosa staccate la lampada dalla presa di corrente e con la forbice o il cutter aprite il cavo, separando i due fili interni con la massima attenzione senza danneggiarli.

Con la pinza spella fili eliminate la guaina per circa 5 mm e girate i fili su loro stessi. Svitate il portalampada nuovo, infilate il cavo nell’apposita fessura e disponete i singoli fili negli appositi punti di contatto. Fissateli stringendo le viti e riavvitate il portalampade. A questo punto inserite la lampadina.

(Foto © omahaelectrician.org)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017