Excite

Elettricisti, il tester digitale

Elettricisti non ci si improvvisa, ma è pur vero che qualche piccolo intervento di quotidiana manutenzione dell’impianto di casa è possibile effettuarlo anche da soli, con le dovute precauzioni e con gli strumenti adatti. A tal proposito uno strumento fondamentale per quanti desiderano operare con il fai da te è il tester, digitale o analogico a seconda dei modelli, ovvero un apparecchio che serve per misurare il campo di lavoro con estrema precisione e trovare errori di base, sia in ambito domestico che industriale.

Il tester digitale risulta più semplice da utilizzare rispetto alla versione analogica ed è composto da 2 puntali, rosso e nero, 1 selettore per scegliere la tipologia di misurazione, il display e le boccole per l’inserimento dei due puntali. Se necessitate controllare una dispersione o un difetto con un tester dovrete, come prima cosa, selezionare la tipologia di grandezza: tensione, resistenza, corrente alternata, corrente continua, interruzioni del circuito e la portata.

Esistono in vendita moltissime versioni di tester digitali, da quelli più a buon mercato fino alle versioni professionali da banco: i prezzi possono variare dai dieci euro circa per i modelli più economici, fino ai 150 euro per i tester digitali di alta gamma. Potrete acquistare un tester digitale economico e compatto presso un ferramenta oppure nei diversi punti vendita riservati al fai da te e al bricolage, o in negozi specializzati.

(Foto © rjselectrical.com)

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017