Excite

Elettricisti, qualche intervento fai da te

E’ importante ricordare come prima cosa che non ci si improvvisa elettricisti e che tutte le riparazioni necessitano della massima attenzione. Se un interruttore in casa non funziona e volete procedere con la riparazione, ricordatevi che la sicurezza delle operazioni è il primo e fondamentale aspetto da non dimenticare mai, quindi staccate dal quadro generale la corrente e testate l’assenza di tensione provando ad attivare una luce qualsiasi in casa.

Controllato che non vi sia corrente nel circuito, potete procedere svitando la piastrina dal muro ed estrarre il blocco interruttore. Come prima cosa controllate se i fili sono fissati correttamente nelle apposite sezioni dell’interruttore e se dovesse essere necessario, stringete con un cacciavite sul contatto.

Munitevi di una pinza spella fili da elettricisti, che potrete acquistare in un qualsiasi ferramenta: se la parte di rame che funge da contatto è troppo corta allora dovrete tagliare maggiore guaina isolante. Calibrate il diametro giusto e automaticamente con la pinza tagliare la lunghezza desiderata senza rovinare il rame interno. Attorcigliate i fili di rame e fissateli ora nelle sedi di contatto dell’interruttore.

A questo punto avete svolto la prima prova che ogni elettricista avrebbe tentato per risolvere a spese zero il problema, riattivate la corrente e controllate se l’interruttore funziona. Se così non fosse allora sostituite l’interruttore con un modello nuovo ripetendo le operazioni sopra descritte, procedendo con la massima attenzione.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017