Excite

Frigoriferi: istruzioni per l'uso

Rispetto al passato, i frigoriferi di oggi consumano meno e conservano meglio i cibi. Se vi accingete a comprare un frigorifero nuovo, uno degli aspetti più importanti nel giudicarne la qualità è la sua capacità di mantenere stabile la temperatura interna. Ma per aiutare l'elettrodomestico nel suo compito è bene tenere a mente certi criteri di disposizione e manutenzione dello stesso.

Innanzitutto il frigorifero dovrebbe essere posizionato lontano da fonti di calore e possibilmente non alla luce diretta del sole. È bene anche lasciare uno spazio adeguato nel retro del per una corretta areazione. La serpentina che si trova dietro l'elettrodomestico andrebbe pulita almeno una volta ogni 3-4 mesi, ma ciò viene spesso trascurato.

Evitate anche che si formi ghiaccio sulle pareti interne con uno spessore superiore ai 3mm. In questo caso infatti, si consuma ben il 30% in più di elettricità. Bisogna anche fare attenzione nell'impostare la temperatura del termostato interno, perché nella maggior parte dei casi i produttori ipotizzano una temperatura esterna costante di 25ºC. Ciò può provocare un eccessivo riscaldamento dell'elettrodomestico con maggior dispendio energetico.

Con il tempo va controllato lo stato di salute della gomma delle due porte (del freezer e del frigorifero), affinché assicurino sempre una chiusura ermetica. Quando si apre una delle due, bisognerebbe svolgere l'operazione il più velocemente possibile, in modo che venga consumata meno energia nel ristabilire la temperatura iniziale. Da ultimo, al sistemare il cibo all'interno del frigorifero è bene non ammassarlo per far sì che tra l'uno e l'altro l'aria circoli liberamente.

(foto © magazine.voiaganto.it)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017