Excite

La ghiaia da giardino. Economica, decorativa e funzionale.

  • Foto:
  • Mirna

La ghiaia, chiamata anche brecciolinopietrisco ghiaino è un materiale naturale che deriva dalla frantumazione della roccia. In commercio se ne trovano di tanti tipi che variano per colore, dimensione e geometria.

Tipi di ghiaia

I colori più diffusi sono il bianco, il grigio e il rosso ma esistono ghiaie con tonalità del blu, del giallo e spesso miste creando un'interessante effetto melange.Anche la dimensione (granulometria) è molto variabile. Si distingue in piccola (inferiore ad 1 cm), media (tra 1 e 3 cm) e grossolana (tra 3 e 7 cm) in funzione del diametro medio dei singoli granuli.Infine la geometria che può variare da granuli molto levigati e di forma ovoidale/sferica a granuli più sfaccettati.

Gli usi

In genere nelle zone più vissute quali corti, sedute da giardino, gazebi, verande e nei vialetti conviene utilizzare granulometrie piccole o medie, più adatte al transito di mezzi o al camminamento. Le pezzature più grosse possono invece essere utilizzate per disegnare il giardino delineando un bordo, evidenziando un'aiuola. I colori rossi si abbinano bene ad elementi in cotto della casa o nelle pinete (gli aghi di pino che cadono sono rossicci!). Il grigio è adatto accanto a fiori con tinte verso i blu, come lavanda o iberis. Il bianco si sposa bene con tutto ed è più visibili all'imbrunire e per questo è ideale per delinerare alcune porzioni del giardino o magari i vialetti.La ghiaia nel giardino non ha solo un effetto decorativo ma anche un'importante funzione di drenaggio del terreno dalle acque piovane.

Come curarla

La ghiaia richiede un minimo di manutenzione. Specie nel periodo estivo ed autunnale, con un rastrello, è bene raccogliere foglie ed aghi di pino. E' necessario poi eliminare le erbaccie estirpandole a mano o rasandole con un decespugliatore. Di tanto in tanto, per rendere la ghiaia più luminosa si può innaffiarla per rimuovere la polvere.

Dove trovarla e prezzi

La ghiaia, in quantità, può essere acquistata direttamente nelle cave, nei magazzini di edilizia, a volte nelle agrarie e persino, per piccolissimi quantitativi, nei negozi di bricolage.

I prezzi della ghiaia, se acquistata in cava, variano nell'intorno dei 50 euro per metro cubo. Per stimare il quantitativo di materiale necessario e farsi un'idea della spesa bisogna tener conto che per ricoprire di ghiaia un'area di 100 metri quadrati, ipotizzando uno spessore di 5 cm del manto, serviranno 5 metri cubi di ghiaia (100 m2 X 0,05 m = 5 m3) e quindi una spesa di circa 250 euro. A questa cifra va aggiunto il costo del trasporto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017