Excite

Ha il cancro ovarico: “Aiutatemi a combattere questo killer silenzioso”

  • Erin
Prima la gioia per la nascita della figlia, poi la disperazione per la comunicazione dei medici.

 

È passata in breve tempo da una sensazione all'altra, Erin Barrett, la giovane a cui è stato diagnosticato subito dopo il parto un cancro alle ovaie, riconoscibile da sintomi come il mal di stomaco persistente, gonfiore, difficoltà a mangiare e bisogno frequente di urinare.

 

E così, subito dopo aver dato alla luce la sua bambina, è stata sottoposta a un'operazione chirurgica per asportare un tumore del peso di quasi 2 kg. A seguito dell'intervento, poi, la solita procedura fatta di cicli di chemioterapie e radioterapie.

 

Ma Erin non si è lasciata abbattere e sta combattendo con tutte le sue forze la malattia. Non solo, la sta sfruttando per prendere maggiore forza, come emerge dal recente post che ha pubblicato sulla sua bacheca di Facebook:

 

“La gente mi chiede cosa possa fare per aiutarmi e io chiedo a tutti voi di sensibilizzare l’opinione pubblica. Il cancro ovarico è chiamato ‘killer silenzioso’. Questo perché i sintomi sono così blandi che spesso ci si accorge troppo tardi della sua presenza. Al momento le probabilità di contrarre il cancro ovarico sono uno su 58".

 

E ancora: “Voglio che le prossime 10 donne con il cancro ovarico ricevano la diagnosi in tempo. Questo significa che ho bisogno del vostro aiuto per raccontare ad almeno 580 donne i sintomi. La prossima potrebbe essere tua moglie, tua madre, tua sorella, tua figlia, qualsiasi donna alla quale voi bene. Se vuoi aiutarmi, prendi il telefono, manda una mail, esci per un caffè con una donna che ami e spendi 15 secondi per parlarle di questo. Potrebbe salvarle la vita”.

 

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022