Excite

Il medico che sbarca su Facebook per convincere i genitori a vaccinare i figli2

La malattia potrei raccontarvela io, invece lascio la parola ai genitori di questo povero bimbo. ‘Urlava in agonia, era atroce. Aveva spasmi ogni tre minuti, si mordeva la lingua che sanguinava, e mi stringeva la mano e mi diceva “’salvami papà’. Le sue piccole braccia si contraevano, la schiena si arcuava e la mandibola si bloccava” I medici, nel tentativo di salvarlo, hanno dovuto indurre un coma artificiale, eseguire una tracheotomia e ventilarlo artificialmente. Sono state terribili sofferenze, ma al bimbo è andata bene: dopo alcuni mesi si è ripreso. Non tutti sono così fortunati, in quanto molti pazienti muoiono, e molti altri riportano danni permanenti”. Alcuni hanno provato a chiedere delucidazioni in merito ai danni causati dai vaccini e alle possibili reazioni allergiche ma Buroni ha risposto “Cara signora la reazione allergica è rarissima, un caso ogni 2-3 milioni. Per questo è opportuno rimanere una mezz’ora nello studio medico dopo la vaccinazione. La reazione è risolvibile facilmente. Rischia molto di più uno choc anafilattico dando un’arachide a suo figlio“.

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017