Excite

Lampade, cosa è l’arredo luminoso

A tutti gli ambienti le corrispettive lampade: seguire l’illuminazione della casa vuol dire arredarla una seconda volta, dal punto di vista luminoso, fondamentale per una casa confortevole. Già a partire dal portoncino di casa. Potete sistemare un faretto che illumini la targa magari con lampadina a basso consumo fluorescente. Anche l’ingresso interno deve essere illuminato: meglio optare per una luce diretta e verticale che dia subito il senso di una casa.

Andiamo allo spazio dove le lampade imperano, cioè il soggiorno. Oltre che alla luce generale, data da lampadari o faretti da 100-200 lux orizzontali medi, possiamo evidenziare delle zone come il televisore- che può avere anch’esso un impianto di illuminazione regolabile- oppure come le zone di gioco che possono essere accompagante dalla luce di una lampada da terra orientabile. Per la cucina, è fondamentale tenere un’illuminazione adeguata ma mai abbagliante: basterà optare per dei faretti a semi incasso nella zone cottura e lampade a sospensione sopra il tavolo.

La camere da letto sono il regno delle lampade. Le più moderne consentono, grazie al proiettore incorporato, di leggere senza dar fastidio al proprio compagno; oggi è molto usata anche l’illuminazione degli armadi attraverso i faretti da porre come incassati o direttamente al soffitto. Il bagno deve avere un’illuminazione chiara ed elevata: per ottenerla, in genere, si usano i faretti vicino allo specchio. Per zone di lavoro specifico- stiro, cucito- occorrono lampade orientabili a braccio che vi consentono di avere la luce adeguata dove volete.

foto © solostocks-italia.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017