Excite

LAVORO E PENSIONI, CAMBIA TUTTO: il governo lo ha appena annunciato2

Il lavoratore dunque, pur lavorando meno negli ultimi anni, non vedrà intaccata la sua pensione. Il decreto diverrà operativo dopo la relativa registrazione. Gli interessati dovranno richiedere all’INPS la certificazione che attesta il possesso del requisito contributivo e la maturazione di quello anagrafico entro il 31 dicembre 2018. Rilasciata la certificazione, il lavoratore e il datore di lavoro stipulano un "contratto di lavoro a tempo parziale agevolato" nel quale viene indicata la misura della riduzione di orario. La durata del contratto è pari al periodo che intercorre tra la data di accesso al beneficio e la data di maturazione, da parte del lavoratore, dell'età per il diritto alla pensione di vecchiaia.

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018