Excite

MAL DI TESTA E BATTITO ACCELERATO? ECCO COSA STA ACCADENDO AL TUO CORPO

  • mal di testa
Cos'è lo stress? È Hans Selye a definirlo come una “condizione specifica in cui si trova l’organismo quando deve adattarsi alle esigenze imposte dall’ambiente” ovvero rappresenta il modo in cui affrontiamo problemi e difficoltà.

 

“Sono stressata” una delle affermazione più diffusa, colpa della frenesia delle nostre giornate costantemente soggette a orari e doveri. Tale situazione che prova il nostro fisico, può anche avere dei risvolti positivi, stimolando la nostra capacità di adattamento psicofisico, permettendoci di affrontare problematiche e raggiungere gli obiettivi.

 

Lo stress può anche essere tale da risultare troppo elevato per il nostro fisico, influendo negativamente sulla nostra capacità di concentrazione motivazione. Può portare, aumentando con il tempo, serie problematiche psicofisiche. In questo caso, con semplici escamotage possiamo cercare di ristabilire la nostra perduta serenità.

 

Molti sono i rimedi naturali per liberarci dallo stress, come la respirazione, l’ascolto di musica e l’utilizzo di erbe adattogene. Altre soluzioni possono aversi attraverso il rilassamento muscolare ottenuto grazie allo yoga, aiutando il nostro corpo a liberarsi dalla stress mentale, dall’ansia risultando un valido aiuto per lo stress cronico. Porremo soprattutto l’attenzione sulla stress prodotto dal lavoro e i rimedi che ci possono aiutare a gestirlo.

 

Cause e sintomi dello stress

 

Sono molti i fattori dal quale può dipendere lo stress, spesso relazione di caratteristiche personali e specifiche circostanze:

 

ritmi di vita frenetici e accelerati

 

perdita del lavoro

 

divorzio o separazione

 

lutto

 

problemi finanziari o di salute

 

trasferimenti

 

incidenti

 

gravidanza e parto

 

Il nostro organismo percepisce lo stato di stress come una minaccia per noi stessi, attuando un’autodifesa che porta ad una risposta da parte di questo di “attacco e fuga”, che prescinde dalla nostra volontà. Il meccanismo attuato innesca due conseguenze, una a livello psicologico: irritabilità, pessimismo, difficoltà di concentrazione, ansia. E a livello psicologico: battito accelerato, aumento della pressione sanguigna, acidità di stomaco e stipsi, cambiamento del ritmo respiratorio, muscoli tesi e aumento della glicemia nel sangue.

 

Rimedi contro lo stress

 

Stress psicologico, stress da lavoro, fino ad arrivare allo stress cronico.

 

Come combattere lo stress psicofisico

 

Seguire alcuni semplici consigli che ci aiutano a normalizzare il respiro sono , secondo la NIH (National Center for Complementary an Alternative Medicine), utili a migliorare la propria condizione fisica e mentale, diminuendo la pressione e utilizzare meno ossigeno. Proprio grazie a un surplus di ossigeno attenuto dal nostro fisico grazie a tali esercizi , la tensione può essere ridotta e lo stress alleviato. Respirare velocemente stimola il nostro sistema nervoso simpatico, il respiro regolare aiuta a calmarci facendo l’opposto, stimolando il nostro sistema parasimpatico. Fare lunghe passeggiate, ascoltare musica (soprattutto classica) aiuta a rilassare la nostra mente. Si raccomanda per chi sta spesso al computer di spegnerlo almeno un’ora prima di coricarsi. L’alimentazione è fondamentale: evitare cibi pieni di zuccheri e grassi, preferire cereali integrali, legumi, verdura e frutta fresche.

 

In particolar modo la banana aiuta a recuperare le energie grazie al grande apporto di potassio che porta al nostro fisico, che aiuta a regolare la pressione nei momenti di stress. Sono di grande aiuto anche hobby rilassanti come la ceramica e il cucito, la ripetizione dei gesti aiuta a mettere da parte i pensieri superflui aiutandoci a tenere la nostra mente concentrata sulla ripetizione stessa.

 

Si annoverano tra i rimedi naturali, le erbe adattogene che hanno un effetto sedativo quindi rilassante per il nostro organismo: la melissa e la valeriana. Il ginseng e la pappa reale, hanno invece un effetto rinvigorente. L’iperico aiuta a riequilibrare il nostro stato d’animo, gli infusi a base di radice di rodiola sono particolarmente indicati nei casi di tachicardie e disturbi del sonno.

 

Lo yoga per liberaci dallo stress mentale e psicologico e dall’ansia Il buddismo definisce gli stai emotivi negativi (duhkha) e nello studio delle strategia per affrontarli. Da qui alcune tecniche che permettono di combattere lo stress e ritrovare il benessere in pochi minuti .

 

La meditazione Vispassana, una delle più diffuse tecniche Buddiste, tecnica indiana riscoperta 2500 anna fa da Buddha, conduce alla consapevolezza che i pensieri e le sensazioni del corpo non sono altro che una falsa identità creata dalla nostra mente. Mettersi comodi , chiudere gli occhi e focalizzarsi sul proprio respiro, sono questi i presupposti per una buona partenza nell’attuare tale tecnica. Non provate a seguire il corpo che lascia entrare aria nei polmoni, prestate attenzione al movimento dell’ombellico che si solleva e si abbassa.

 

Se le vostre sensazioni negative compaiono, non prestategli attenzione e lasciatele scorrere, come fossero di passaggio. Continuando a respirare lasciate che il ghiaccio dentro di voi si sciolga. questo per circa 30 minuti, saranno sufficienti a liberare la vostra mente da ogni tensione. Potete anche aiutarvi con l’ausilio di un mantra, una frase che se ripetuto possa aiutare a calmare la vostra mente. Una frase che avete sentito o abete letti da un libro alla quale associate una situazione distensiva, così creerete un per voi un mantra. “sono calma e libera dallo stress” “la vita è piena di sorprese” questi alcuni esempi.

 

Dopo aver scelto la frase, create un momento di calma e tranquillità chiudete gli occhi e ripetetelo per 15 minuti fino a sentire le sensazione positive che vi hanno portata a scegliere tale frase. Altra semplice tecnica è quella che parte dal presupposto che la mente non distingue un evento immaginario da uno reale. La visualizzazione quindi permette di formare nella mente immagini che facciano affiorare emozioni positive, in soli pochi minuti si hanno effetti che durano diverse ore .

 

Rilassare i muscoli per combattere lo stress cronico

 

Luca soffusa, vestiti comodi e e una stanza tranquilla e una musica di sottofondo rilassante. Mettiti in modo disteso a terra con la braccia lungo i fianchi, solleva i piedi verso il tuo corpo e stendili e terra fino a sfiorare il pavimento. Poi le gambe, contrai i muscoli posizionando il piede a martello, successivamente i glutei contraendo i muscoli del bacino. Contrai i muscoli dell’addome, poi rilassa le braccia partendo dalle mani: stringi i pugni e rilasciali lentamente, piega l’avambraccio verso la spalla e rilascia dopo qualche secondo di tensione. Anche il rilassamento del viso è fondamentale: strizza gli occhi e stringi le labbra mantenendo la tensione per alcuni secondi.

 

Rimedi di auto- aiuto contro lo stress da lavoro

 

Siamo soggetti molto spesso a stress da lavoro, per questo possiamo usare tuta una serie di rimedi mirati mettendo in atto una sorta di auto – aiuto. Come prima cosa, dobbiamo cercare di capire se è possibile effettuare del cambiamenti che ci possano aiutare a combattere le situazioni per noi stressanti, discutere di tali problemi con il proprio capo o responsabile delle risorse umane. Programmate i vostri impegni lavorativi in ordine di importanza, disponete quelli più difficili al mattino, a mente più riposata, e quelli più semplice alla sera. Ritagliate durante la settimana del tempo da dedicare a voi stessi, con attività che vi rilassino dagli impegni settimanali. Non scaricate lo stress su cari, amici o conoscenti, piuttosto affrontate il discorso con loro in modo da sfogarvi e avere un aiuto costruttivo. Se la situazione non dovesse migliorare, consultare uno psicologo sarà un valido e definitivi aiuto mirato a superare la condizione di stress.

 

CONTINUA A LEGGERE

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017