Excite

Piccole cucine componibili, tanti modelli e tutte le marche

A volte lo spazio può sembrare un limite insormontabile in un’abitazione, in particolare in cucina. Occorre infatti considerare che le necessità di aree primarie (come piano cottura e zone refrigerazione, lavaggio e conservazione) richiedono spazi fisici che, seppur minimi e/o essenziali, già da soli occupano una discreta area. Lo studio di architetti e designer ha fatto sì che anche in uno spazio ristretto possa albergare tutto l'indispensabile per una cucina vivibile, provvista del necessario e, talvolta, anche di più. Le soluzioni alle diverse esigenze sono le piccole cucine componibili. Elencando tanti modelli e tutte le marche proveremo a fare luce in questo settore.

    Aiko.it

Cucine per ogni misura

Monolocali, miniappartamenti, residence; spazi vivibili ridotti all’essenziale per i motivi più diversi, ma tutti devono disporre di una cucina. Al di là di gusti ed esigenze personali, qui, a proposito di piccole cucine componibili, forniremo alcuni modelli di tutte le marche.

Ikea: da anni ormai, per molti è la patria del risparmio e dell’arredamento. E per quanto riguarda le cucine è fornitissima. L’offerta è molteplice: diversi stili, modelli e combinazioni, con la possibilità di comporre la propria cucina scegliendo singolarmente quali elementi acquistare. Ci sono inoltre dei modelli pronta consegna; tra quelli proposti dalla casa svedese alcuni partono da 830 euro e sono la combinazione di elementi delle linee Härlig/Faktum. Nei 240 cm sono disposti gli elettrodomestici necessari: un forno elettrico classe A, un combo frigo/congelatore classe A+ e il piano cottura a gas sovrastato dalla cappa. Al lato di quest’ultimo c’è il lavello con scolapiatti, a completare il tutto diversi pensili con mensole. Il prezzo base è per la tinta bianca, ma molti altri colori sono disponibili a prezzi maggiorati.

Mondo Convenienza: il suo nome è Stella. Consta di cinque moduli e 255 cm di lunghezza, il prezzo non raggiunge i 1000 euro, 947 per la precisione. Fornita di piano cottura, forno elettrico e frigorifero (tutti classe A marchiati Indesit) è disponibile in diverse varianti cromatiche, dalle varie tonalità chiare o scure del color legno, ad un bianco classico, all’amaranto. Le ante lisce nascondono spazi e mensole capienti.

Minicucine.com: tra le più piccole sul mercato, i modelli di Minicucine sono davvero per ogni gusto e misura ridotta. Le linee disponibili sono quattro: MiniCompact, MiniExtended, MiniLinear e MiniLight. La prima garantisce lo spazio essenziale: piano cottura, piccolo frigo e lavello con sgocciolatoio; a completare gli spazi altri vani e mensole. Il tutto in una lunghezza compresa tra 125 e 170 cm. Le Mini Extended invece sono più complete, con la possibilità di optare per un frigorifero più capiente, in un ingombro compreso tra 187 e 232 cm.

Le MiniLinear vengono fatte completamente su misura, a seconda delle esigenze di chi le richiede. Per tutte e tre le tipologie è possibile decidere gli elementi/elettrodomestici da includere, nonchè scegliere se lasciare a vista il piano cucina oppure occultarlo dietro delle ante o una serrandina. La MiniLight invece è la linea più vicina alle classiche cucine ma consta sempre di un monoblocco, compatto o componibile, con apertura ad antine. Un’ulteriore personalizzazione per tutta la gamma è data da un’ampia scelta di colori, abbinamenti, finiture e accessori. I prezzi partono dai 1.850 € per le MiniCompact e dai 2.450 € per le MiniExtended.

Aiko: essenziale ma paragonabile alle cucine più grandi. E' la Myself, che sacrifica spazio alle dispense, ma in 270 centimetri alloggia fornelli e vaschette capienti, più la lavastoviglie. Per completarla nella sua parte superiore, si può optare o per una lunga mensola, oppure per tre mobili pensili con ante scorrevoli che sovrastano il piano cucina sostenuto da basi in laminato rovere e bordi in alluminio.

Mercatone Uno: di certo tra le più economiche sul mercato è il modello Cucinotta. Linea moderna, struttura in nobilitato melaminico in tinta rovere moro con ante disponibili in rosso o color papaia. Nei 3 moduli di complessivi 180 cm sono alloggiate: un piano cottura da quattro fuochi con cappa, un lavello inox sottostante a un pensile con scolapiatti e nell’altra base tre cassetti, al di sopra dei quali vi è un altro pensile con mensola. Il prezzo è 850 euro.

    Minicucine.com

Dove acquistare

Come si può vedere, il mondo delle piccole cucine componibili (qui alcuni modelli di tutte le marche) è variegato e si presta a diversi gusti ed esigenze varie. I vincoli in una scelta possono essere dettati dallo spazio o dalla disposizione delle pareti (senza considerare inoltre i gusti personali), ma trovare una soluzione con gli esempi sopra elencati è possibile. I prezzi hanno un range molto ampio e, spesso, dipendono dalla scelta di materiali, finiture e apparecchiature. In fase di ricerca è bene dare sempre un'occhiata anche alle collezioni e alle occasioni dei più noti marchi produttori come: Scavolini, Berloni, Veneta Cucine, Record Cucine, Snaidero, Perugini, Valcucine, Ernestomeda, Lube; i loro esperti potrebbero fornire consigli e assistenza per ciò che fa al caso di ogni cliente. Molti modelli e marchi riportati sono facili da reperire, infatti sono disponibili nei punti vendita delle grosse catene sparsi su tutto il territorio italiano. Per altri occorre cercare il rivenditore autorizzato più vicino, o provare l’acquisto on line, direttamente dal sito del produttore.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017