Excite

Porte a pacchetto Leroy Merlin

Gli elevati prezzi delle case costringono la maggior parte delle famiglie e, soprattutto, dei sempre più numerosi “single” ad abitare in appartamenti di limitate dimensioni. Un problema comune di queste case è lo spazio necessario all’apertura delle porte interne. Se consideriamo le porte a battente, infatti, occorre che da uno dei due lati della porta sia libero uno spazio pari a circa un quarto di cerchio di raggio pari alla larghezza della porta, tipicamente di 80 cm. Quando questo non è possibile occorre rinunciare alle porte a battente e rivolgersi ad altre tipologie come le porte a pacchetto. Leroy Merlin, la nota azienda francese della grande distribuzione specializzata in bricolage e fai da te, ha a catalogo numerosi esemplari di porte che, quando sono aperte, occupano poco spazio. Vediamole.

I modelli e i prezzi

Le porte a limitato ingombro non sono formate da un unico pannello, come i tipi a battente, ma di più pannelli a sviluppo verticale connessi tramite cerniere o, in generale, giunti pieghevoli. Quando la porta è chiusa, i pannelli sono disposti uno in fila all’altro, formando un unico pannello che occupa tutto il vano porta.

Viceversa, quando è aperta, i giunti tra un pannello e l’altro si piegano, e i vari pannelli si sovrappongono a pacchetto gli uni sugli altri. L’ingombro è così ridotto dai suddetti 80 cm a circa 80 cm diviso il numero di pannelli con i quali è formata la porta a ridotto ingombro. Ad esempio, le porte a 2 pannelli, quando sono aperte, occuperanno solo circa 40 cm.

Di porte pieghevoli, a ridotto ingombro, esistono essenzialmente 3 tipi: le porte a libro, formate normalmente da 2 pannelli di legno incernierati al centro, le porte a pacchetto, che possono essere un sinonimo delle porte a libro o anche essere formate da più di 2 parti verticali, e le porte a soffietto, caratterizzate in genere da strutture più sottili e di larghezza inferiore (tipicamente una ventina di cm).

Partiamo dalle porte a pacchetto. Leroy Merlin offre un’ampia scelta, con oltre 25 tipi di porte, considerando anche le varianti che riguardano la larghezza (normalmente 70 o 80 cm, più raramente 60 cm) e la direzione di apertura, destra o sinistra.Le altre differenze riguardano il materiale con cui sono fatte (microteck o laminato) e il colore, tinta unita (tipicamente bianco o avorio) o essenza lignea (ciliegio, noce e cacao).I prezzi vanno dai 390 euro dei modelli in microteck ad un massimo di 650 euro per quelli in laminato.

Molto più bassi, invece, i prezzi delle porte a soffietto, anche per il minore pregio del materiale di costruzione, che, generalmente, è PVC. Anche qui troviamo porte in tinta unita o essenze lignee. Alcune di queste porte sono arricchite da pannelli in polistirene decorati che lasciano passare la luce da una parte all’altra della porta. I prezzi partono da un minimo di 28,90 euro e raggiungono un massimo di 159,90 euro.

Altre tipologie

Oltre alle porte a pacchetto, Leroy Merlin offre un’altra tipologia di porte a limitato ingombro. Si tratta delle porte scorrevoli a scomparsa o “esterna muro”. Nel primo caso la porta entra in una fessura all’interno dello stipite dove è posta, che occorre realizzare in fase di costruzione della casa, nel secondo caso scorre parallelamente al muro e si sovrappone al muro stesso. Se è possibile utilizzarle, queste porte, quando sono aperte, offrono il minore spazio occupato (nullo nel caso di quelle a scomparsa) unite ad un interessante effetto estetico.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017