Excite

Stufa a legna: un fascino intramontabile

Guadagnano sempre più consensi, non solo all’interno di ambienti di ispirazione rurale ma anche negli appartamenti cittadini grazie all’elevata resa termica e all’ingombro contenuto. Le stufe a legna possono infatti adattarsi con sempre maggiore facilità agli spazi della casa e, grazie all’evoluzione subita negli ultimi anni, permettono un regolamento più agevole del livello di combustione. Per chi ha a cuore anche l’ambiente, l’utilizzo delle stufe a legna ha poi il vantaggio di consentire anche la produzione di bassi livelli di emissioni di carbonio.

La scelta della stufa più indicata dipende da diversi fattori: anzitutto estetico, legato in particolare all’eventuale necessità di predisporre una cappa a vista dedicata rispetto al rivestimento in muratura tipico del tradizionale camino. Anche l’ampiezza dell’ambiente da riscaldare gioca un ruolo cruciale.

I prodotti più recenti tendono ad enfatizzare il fattore convezione, ossia la quantità di calore rilasciata attraverso le aperture eventualmente ventilate, rispetto all’irraggiamento, ossia all’emanazione del calore attraverso le pareti, che normalmente sono realizzate in ghisa e materiali refrattari. Una soluzione particolarmente efficiente è quella delle termostufe e termocaminetti che operano una sintesi tra i principi di funzionamento della stufa, della caldaia e del caminetto.

Per valutare la resa termica, in generale elevata a fronte di costi che possono risultare sensibilmente più contenuti rispetto al metano, gpl o gasolio, specie in caso di facilità di approvvigionamento del legname, è importante controllare la certificazione di qualità del prodotto e il suo rispetto delle normative europee, facendosi consigliare da un esperto in merito alla potenza termica effettivamente richiesta dall’ambiente in questione.

(foto © La Nordica)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017