Excite

Stufe a legna, dove collocarle in casa…

Le stufe a legna hanno conquistato un posto nel cuore di tante famiglie anche se la loro manutenzione, installazione e collocazione in casa risulta spesso essere problematica. Intanto, bisogna fare il punto sulla quantità di stanze da riscaldare: le stufe a legna diffondono molto bene il calore, soprattutto se avete un ambiente di 60-70 mq. Diversamente, potreste aver bisogno di due stufe.

Ad esempio, due stufe a legna, saranno l’ideale per una villetta indipendente di due piani. In questo caso ne collocherete una a piano terra ed una in quello superiore. Un altro problema è dove metterle. Intanto, devono essere collocate in modo isolato, soprattutto se sono in ghisa: il rischio è deformare i mobili vicini con il calore. Meglio tenerle lontane almeno 50 cm e 90 cm se si tratta di vetro.

Le stufe a legna in maiolica e ceramica sono già meno “pericolose”. Qui, il termine di sicurezza scende a 20 cm. Ovviamente dovete studiare bene anche dove mettere la canna fumaria, cosa decisiva e principale. Ancora: ricordate che il combustibile di queste stufe è la legna. Non prendete sottogamba questo impegno: significa andare a comprarla periodicamente, caricarla, avere un posto in casa, nel giardino o nel garage dove metterla. Se abitate al settimo piano di un palazzo, tenete conto che forse non è la scelta migliore.

foto © static.blogo.it

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017