Excite

Stufe a legna, quando il riscaldamento è naturale

Le stufe a legna furoreggiano nel mercato dei mezzi di riscaldamento. Molte famiglie, soprattutto quelle che hanno a disposizione una casa piuttosto grande, lo scelgono: molto simile al camino, la stufa a legna presenta molti modelli, tutti coniugabili con esigenze, colori e stile d’arredamento moderno.

Le stufe a legna sono spesso state oggetto di critica da parte degli ambientalisti a causa del consumo della legna. In realtà, le moderne stufe a legna sul mercato permettono una relazione di bilancio di combustione CO2- assolutamente equilibrata. Inoltre con le stufe a legna, riuscirete a creare anche un ottimo impatto visivo: potete vedere la legna ardere, avendo tutta la sensazione di essere davanti ad un camino.

E’ chiaro che comprare una stufa a legna è un passo molto importante anche per la presenza della canna fumaria. Avete bisogno di tempo- ed eventualmente di una piccola consulenza che la stessa ditta produttrice può proporvi- per capire quale sia la zona migliore dove collocare la stufa.

Un vantaggio è la velocità di riscaldamento: basta anche solo mezz’ora per avere una casa immersa nel calore- quello tipico da caminetto, quindi molto “dolce” e diffuso- e non vi occorre molta legna. Dovete, tuttavia, fare in modo di averne sempre una scorta. In genere le stufe a legna costano dai duecento euro in su: ci sono però costi di posatura, procedure da seguire per la canna fumaria; variano sul prezzo, inoltre, a seconda del materiale (ghisa, maiolica, ceramica).

foto © techinbio.com

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017