Excite

Termoconvettori, come funzionano e perché sono un’ottima scelta

I termoconvettori sono un sistema di riscaldamento relativamente recente ma con una richiesta in aumento, soprattutto per gli ambienti domestici. Questo perché sono convenienti da un punto di vista economico, hanno un consumo basso e sono anche ecologici. Inoltre molti di essi sono portatili, quindi potete portarli con voi per la vostra casa in montagna o in campagna.

Ecco come funzionano i termoconvettori: hanno una composizione ad alette e tubi, protetta da uno schermo. All’interno dello schermo vi è il termoconvettore vero e proprio che si comporta sostanzialmente come un camino, cioè attiva la circolazione dell’aria: più aumenta la circolazione dell’aria, più aumenta il rendimento.

Il principale difetto dei termoconvettori è che, rigettando aria calda in alto, lasciano sempre le parti basse piuttosto fredde. Nonostante questo, però, il loro rendimento può considerarsi soddisfacente poiché la velocità di riscaldamento è nell’ordine di mezz’ora per un ambiente di 40-50 mq.

Se avete una casa più ampia, e desiderate comunque usufruire di questo tipo di riscaldamento, potete optare per i sistemi di ventilazione in commercio che consentono di “ampliare” la tenuta del calore in tutti gli ambienti. Questo tipo di diffusione, però, finisce col non garantire dei consumi bassi, quindi bisogna tenere conto anche di questo fattore. Per un ambiente, ad esempio, di 120 mq, converrà considerare l’ipotesi di un altro tipo di riscaldamento, più consono alle dimensioni.

foto © robur.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017