Excite

Tipi di mortaio da cucina

Se c'è un utensile da cucina che vanta origini antichissime questo è sicuramente il mortaio. Il suo uso è strettamente legato all'arte di frantumare o polverizzare alcuni prodotti. Si tratta di un piccolo recipiente a base rotonda nel quale vengono messe le cose da sminuzzare con l'aiuto di un apposito pestello. Esistono vari tipi di mortaio da cucina, la differenza sta nella forma, nella dimensione e nel materiale.

Dalla cucina ai negozi d'antiquariato

Il mortaio è un utensile proveniente dall'Egitto ed è arrivato nei paesi occidentali diversi secoli addietro. Premesso che l'oggetto è nato per svolgere una funzione ben definita, nel corso dei secoli si è trasformato in un oggetto prezioso e di antiquariato. I maestri artigiani hanno realizzato modelli di diverse misure e forme. Di solito il mortaio ha una forma tondeggiante o cilindrica, il bordo è bombato, liscio o a calice. Sono stati utilizzati vari materiali, spesso è stato usato il legno, anche pregiato, ma non sono mancati i modelli in marmo, in ceramica o in metallo. Gli intarsi che decoravano gli utensili, spesso li hanno resi pezzi unici. Chi ama gli oggetti antichi conosce il pregio e il valore di un mortaio d'epoca.

Tutti i tipi di mortaio da cucina, comunque, sono ormai poco usati e tenuti in casa come semplici soprammobili. Una cosa è certa: il pesto preparato in casa con il mortaio diventa un condimento dal gusto eccezionale. Le nostre nonne usavano pestare nel mortaio anche il sale grosso, il pepe in grani e ogni sorta di spezia. Quando si voglia usare il mortaio per tritare un ingrediente, è opportuno far ruotare bene il pestello e fare una leggera ma decisa pressione con esso, triturare fino a raggiungere la consistenza desiderata del composto che si sta preparando.

Il mortaio è stato utilizzato anche dai farmacisti ed erboristi per ottenere polveri medicamentose. Ancora oggi è impegato per la preparazione di prodotti di erboristeria. C'è da dire anche che un utensile simile al mortaio è tuttora usato nell'arte di realizzare particolari cocktails.

Il successo del mortaio è dovuto alla sua facilità d'uso e ai sorprendenti risultati che può dare. L'utensile è stato usato per tanti secoli in molti paesi del mondo per cui esistono tanti tipi di mortaio da cucina. Diversi sono i termini usati per identificare l'oggetto: in Giappone il mortaio si chiama suribachi, in Messico diventa molcajete.

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017