Excite

Ve la ricordate Francesca Piri del GF? L’annuncio poco fa, che brutta notizia…1

  • Francesca
Come la stessa Francesca disse qualche tempo fa al settimanale "Di Più”: "Ricordo che, dopo essere uscita dalla Casa, mi portarono in studio. Dopo una breve intervista condotta da Daria Bignardi, mi portarono subito a fare una serata in discoteca. Semplicemente firmando autografi, guadagnai un milione di lire. La domenica, invece la passai a Buona domenica, la trasmissione condotta da Maurizio Costanzo. Ci andai tutte le settimane, per almeno un anno. Mi sentivo al centro dell’attenzione, ma senza saperne il motivo. La gente era curiosa di sapere tutto di me e a casa, mi creda, arrivavano telefonate di tutti i tipi: da quelle più volgari alle proposte di matrimonio. Mi sembrò assurdo. Fuori luogo. La mia vita andò avanti così per un anno, poi qualcosa cambiò.Durante l’ultima delle mie ospitate in discoteca, mi tirarono il ghiaccio e gli accendini. Dissi basta, mi sentii svuotata. Lasciai perdere le serate e decisi di ripartire da me, dai sogni che avevo prima di quel programma. Quei soldi fecero una brutta fine. Dopo averne speso una parte ed essermi comprata un’auto, una Peugeot 206 decappottabile, li affidai a un investitore finanziario. Lui comprò azioni che purtroppo, nel 2001, dopo il crollo delle Torri Gemelle, persero quasi del tutto il loro valore. In seguito, trovai un posto da cameriera. Anche se sono sempre stata una ragazza umile, non può immaginare quanto mi facesse male ascoltare i commenti dei clienti: “Tu sei del Grande Fratello, che cosa ci fai qui? Perché non fai l’attrice?” mi dicevano. Ma che cosa si aspettava la gente da me? Decisi che il mio futuro sarebbe stato al fianco di chi soffre. Mi iscrissi così alla facoltà di Medicina dell’Università La Sapienza di Roma. Francesca del Grande Fratello, dopo la laurea, ha smesso di esistere. Oggi sono un’altra persona. Attraverso l’Università ho lavorato in alcune delle cliniche più prestigiose della Capitale. Però, fino ad oggi, non sono riuscita a fare fruttare la mia laurea, a trovare un lavoro stabile. I miei genitori non mi fanno mancare nulla, però sento di essere un peso. Guadagno qualcosa come baby-sitter, ma di trovare un impiego non se ne parla”.CONTINUA A LEGGERE...

living.excite.it fa parte del Canale Blogo Donna - Excite Network Copyright ©1995 - 2017